Hang Drum, la musica nelle mani.

È il frutto del lavoro certosino di due artigiani bernesi, Felix Rohner e Sabina Schärer. Il loro studio sulle percussioni comincia negli anni 90, ma soltanto nel 2000 riuscirono a mettere a punto il loro primo Hang Drum, che fu poi prodotto dall’azienda svizzera PANArt.

4
Ha l’apparenza di un piccolo disco volante ed è composto da due semisfere d’acciaio temperato dal diametro di 53 cm per 24 cm di altezza e sette piccole cavità laterali. L’Hang (in bernese MANO) è uno strumento musicale capace di produrre diverse scale intonate per ogni singola nota. Il suono riprodotto è metallico, ma caldo e leggero, piuttosto gradevole all’orecchio per la sua diversità. Notevole è anche la fattura artigianale di alcuni pezzi, che li rendono perfetti anche per arredare casa con un tocco di stile orientale, seppure si tratti di uno strumento nato in Europa.

5
Il metodo per suonarlo è abbastanza semplice! Basta poggiarlo sulle ginocchia e utilizzare polsi, palmi e dita delle mani. Chiaramente può essere suonato sia in orizzontale che in verticale, variando sensibilmente la melodia prodotta. Ma l’Hang Drum può anche essere suonato con l’ausilio di bacchette create appositamente per la percussione di tale strumento, come fece a suo tempo Tullio De Piscopo.

6
Oggi è possibile ascoltarne la musica anche nei concerti, ma il suo campo di battaglia rimane la strada, e molti sono stati gli artisti che hanno sfruttato le potenzialità dell’Hang ed anche oggi è possibile imbattersi nelle sue melodie metalliche da strada, visto che i produttori di tale strumento si sono moltiplicati a ritmo vertiginoso, così come il numero degli artisti che ne fanno uso per raccimolare qualche soldino.

Uno dei più famosi Hang-artisti, è senza dubbio Daniel Waples. Si tratta di un giovane artista di strada amante delle percussioni, la cui abilità ha fatto il giro del mondo, chiese e sale da concerto comprese, e sembrerà superfluo dire che la gente si sofferma volentieri ad ascoltarlo. YouTube è pieno delle sue performance, sia in solitario che in gruppo, ma se siete in viaggio e sentite nell’aria le note dell’Hang, guardatevi intorno, Daniel potrebbe essere nei paraggi per allietare la vostra giornata.

PANArt site
Pagina Fb di Daniel

Annunci

7 pensieri su “Hang Drum, la musica nelle mani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...