Neom Project: quando un gioco riflette la realtà… o la anticipa.

Il Metaverso è sempre più reale e cammina a braccetto con l’idea di ambiente pulito ed ecosostenibile, energia libera?!… nonché il concetto di smart city. Ma perché dovrei tirare in ballo un gioco da tavolo lanciato nel 2018 e in lavorazione dal 2011? Perché le seguenti immagini e i relativi articoli di riferimento, vi faranno capire dove stiamo andando a parare. La cosa più strana??? Tutti i progetti futuristici prevedono una distribuzione territoriale a forma di ottagono e collegati tra di loro con una ben precisa strategia.

Soffiare sul fuoco: quando la storia si ripete. Ho visto un re. Italiani brava gente…!?

La storia si ripete. Cambia la regia, ma continuiamo a fare sempre gli stessi errori. Nonostante gli scheletri del nostro passato, non abbiamo imparato niente… siamo stati e continuiamo ad essere schiavi delle idee distruttive e colonialistiche altrui. Si vis pacem, parabellum… chissà quali tempi oscuri ci attendono.

Apatia conclamata dell’umanità: adattarsi e arrendersi senza porsi domande. Il futuro descritto da Demolition Man.

Vedi, secondo il piano dei globalisti, io sono il nemico. Perché mi piace pensare. Mi piace leggere. Mi piace la libertà di parola e la libertà di scelta. Potremmo ancora fermare l’ingranaggio distruttivo? Ovviamente sì! Ma dubito fortemente che ci sia abbastanza volontà nell’essere umano di questa triste epoca.

La pandemia del marchio!? Ogni dubbio diventa lecito!

Ogni singola decisione presa per il bene comune, sebbene nessuno l’abbia mai chiesto, non ha fatto altro che illudere la gente che sarebbe servita a mettere fine al momentaneo disagio, causato da quel qualcuno che non si “vuole trovare”. Sì, hai letto bene! Nonostante gran parte dei pensanti abbia già individuato la fonte malata di questo diabolico piano, quel cattivello (meglio se leggi quei cattivelli) la sta passando liscia, anche se continua ad apparire per informarci dell’arrivo di nuove e più devastanti epidemie mortali. Ma la vera epidemia potrebbe non avere nulla a che fare con la devastante diffusione di un prodotto figlio della scienza malefica, quanto meno non del tutto, poiché il piano potrebbe essere (e per molti versi lo è sempre stato) quello di marchiare e controllare ogni singola anima che passeggia su questo pianeta.