Facce da Punchball

Le vedi andare in giro di primo mattino, e incontrandole potrebbe anche scapparti un sorriso divertito, perché capisci subito che hanno passato una notte rovente. Sono le facce da punchball: gonfie come quei palloni che vengono presi a cazzotti nei parchi dei divertimenti, ma sono il risultato di un continuo utilizzo dei più svariati sistemi di refrigerazione nella faticosa lotta contro quel fastidioso e stremante calore notturno; quelle notti nelle quali dormi così poco e così male, che al mattino ti ritrovi così…

svegliarsi_la_mattina_child

Dopo parecchi mesi di pioggia, di vento fastidioso e di nubi scure all’orizzonte, l’estate si è finalmente decisa a mostrare il suo ridente faccino. Tuttavia, come può accadere anche con gli ospiti più attesi e che inizialmente accogli a braccia aperte, anche l’estate può risultare poco gradita… e solo dopo pochi giorni di permanenza. Lo sappiamo, l’essere umano è per natura volubile e incontentabile, soprattutto quando si parla di questioni atmosferiche, pertanto può passare dal sorriso alle lacrime in una manciata di secondi. Mentre per alcuni “l’estate” è sinonimo di libertà e di divertimento, per altri equivale a un assaggio dell’inferno, ma lamentarsi non serve a nulla! È risaputo che dal freddo ti puoi comunque proteggere, basta un maglione più pesante, ma quando sbatti il muso contro un caldo infernale e non puoi fare altro che utilizzare elettrodomestici svuota portafogli, fare continuamente docce o tentare di reidratarti ingurgitando ettolitri di bibite ghiacciate, e nonostante sei consapevole della sua importanza in termini di ciclo vitale di Madre Natura, l’allegria iniziale diventa presto odio.

Dovremmo essere ormai abituati e preparati, ma vi capisco! La frenetica instabilità dei tempi moderni ha reso impossibile ogni tentativo di prevedere e/o anticipare gli eventi atmosferici e, alla fine, qualunque cosa tu possa o voglia fare per ammorbidire l’impatto, volente o nolente la prenderai sempre in quel posto e finirai sempre con il lamentarti, poiché in questo siamo dei veri maestri.

È risaputa la mia preferenza per le mezze stagioni, ma ammirare le meravigliose colorazioni della natura, assaporare i suoi frutti, farmi avvolgere dagli odori e dalla magica atmosfera delle notti d’estate non mi dispiace affatto. L’estate è una stagione che può esservi più o meno gradita, ma voi state rilassati e cercate di godetevela come meglio potete. 🙂

Note: immagine dal web.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.