Hanno già deciso le nostre sorti?

Hanno già deciso le nostre sorti?
La ripresa economica tanto vantata durante lo scorso 2018 è finta?
In questo fatidico 2019, assaggeremo la stessa medicina imposta alla Grecia?

A conti fatti, secondo alcuni economisti, sembrerebbe proprio di sì!
L’Italia sembra essere diretta verso l’abisso della Recessione economica: una recessione decisa a tavolino e perpetrata nel corso degli anni. Ma non potrebbe essere diverso, dato che in questo Paese non si produce più niente e che tutte le storiche ditte, vanto del marchio italiano, sono state vendute-regalate a imprenditori stranieri che, guarda caso, indossano spesso colori francesi e tedeschi.

RECESSIONE ECONOMICA: In economia la recessione è una condizione macroeconomica caratterizzata da livelli di attività produttiva (PIL) più bassi di quelli che si potrebbero ottenere usando completamente ed in maniera efficiente tutti i fattori produttivi a disposizione (DECRESCITA).

Le conseguenze della recessione:

  • Rallentamento della produttività e Aumento della disoccupazione;
  • Discesa dei consumi per via dell’aumento dei prezzi degli alimenti, carburanti e servizi (scaffali dei supermercati deserti, automobili messe in vendita, ecc);
  • Ridotto accesso al credito. (Le banche cominceranno a chiedere il capitale dato in prestito e, nel caso in cui il cliente rimanga insolvente, si avvarranno del potere di acquisire GRATUITAMENTE il bene garante del prestito: la tua casa, la tua automobile, il tuo futuro).

Visto e considerato che ci si prospetta un futuro in stile Grecia, sarebbe consigliabile chiudere i conti e ritirare il proprio denaro dagli istituti bancari (torna di moda il MATTONE), onde evitare di elemosinare o vedersi sparire i propri sudati risparmi da un giorno all’altro. Ovviamente lo scenario è difficile da interpretare e i media non ci aiutano a capire, ma spesso l’esperienza vissuta da altre popolazioni ci suggerisce prudenza. Soltanto il tempo potrà dissolvere i dubbi che si annidano nelle nostre menti come nebbia, mentre a noi toccherà attendere o agire di conseguenza.

Immagini dal web

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.