La “Muffuletta” del 2 novembre.

Un tempo si usava imbandire banchetti all’interno dei cimiteri, allo scopo di avvicinarsi ai defunti e condividere con loro questo momento di vita quotidiana. Oggi non si osserva più questa tradizione, ma non si rinuncia alla consumazione della muffuletta. Che sia “Schietta” (condita con olio d’oliva, sale, pepe, sarde salate e caciocavallo) oppure “Maritata” (con l’aggiunta di ricotta di pecora), ogni palermitano sostituisce con piacere la solita prima colazione, con una bella muffoletta appena sfornata. Leggi la ricetta di questa prelibatezza palermitana.

Liberi di Essere

Ogni 2 novembre, a Palermo, fin dai tempi antichi si usa far colazione con la “Muffuletta”, in ricordo dei banchetti che si svolgevano all’interno dei cimiteri per la “Festa dei Morti”. La Muffuletta è una pagnotta molto amata dai palermitani ed apprezzata anche all’estero, per la sua semplicità e velocità di preparazione. Si tratta di un pane tondo, schiacciato, un po’ più largo delle semplici pagnotte, abbastanza spugnoso e cosparso di semi di sesamo.

1

Un tempo si usava imbandire banchetti all’interno dei cimiteri, allo scopo di avvicinarsi ai defunti e condividere con loro questo momento di vita quotidiana. Oggi non si osserva più questa tradizione, ma non si rinuncia alla consumazione della muffuletta. Che sia “Schietta” (condita con olio d’oliva, sale, pepe, sarde salate e caciocavallo) oppure “Maritata” (con l’aggiunta di ricotta di pecora), ogni palermitano sostituisce con piacere la solita prima…

View original post 354 altre parole

10 pensieri su “La “Muffuletta” del 2 novembre.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.