La plagiatrice di libri senza vergogna!

Odio dover scrivere di questioni editoriali, ma mai quando si tratta di sputtanare colleghi autori, o presunti tali, che si fanno beffe dei tanti lettori plagiando il lavoro altrui. Va bene, il settore editoriale è allo sbaraglio totale e sta vivendo un periodo un po’ burrascoso. Da quando i pc e le mail hanno sostituito le vecchie macchine per scrivere e i poderosi plichi da spedire ai quattro angoli del mondo editoriale, tutti hanno cominciato a scrivere a più non posso, raramente per puro lavoro, spesso per passione, troppo spesso per la sete di facili guadagni. Poi ci sono i casi limite, quelli che ti fanno cadere letteralmente la penna dalle mani, e anche qualcos’altro dal centro delle gambe, che minano la buona volontà di tutti quegli autori davvero seri, quelli che si impegnano giorno e notte a inventare e raccontare le storie più disparate, quelli che cercano di regalare un piccolo momento di svago e che in cambio non chiedono altro che un timido riconoscimento del proprio talento.

PLAGIO

In questo momento il web è in fermento! Un’autrice è stata beccata chiaramente in fallo, avendo pubblicato come suo il lavoro di altri. Plagio, di questo si tratta! Non mi nasconderò dietro la paura di essere portato in tribunale con tanto di querela, poiché le prove alla mano, l’onestà intellettuale e il buonsenso, mi impongono di smerdare pubblicamente tutti coloro che cercano di rendere ancora più esasperato questo settore fin troppo dimenticato dalle regole di base, dalle tutele che spettano di diritto a tutti gli autori seri e i rispettivi lavori.

L’autrice che si è macchiata di PLAGIO si fa chiamare Elisa Artemide, che con la sua ultima opera del 20 giugno 2017 “Un cuore da conquistare”, ha dato il meglio di se stessa nell’arte truffaldina, menando per il naso i suoi lettori, nonché l’editoria seria. La sopraccitata scrittrice ha scopiazzato platealmente interi passi, pagine, capitoli dell’opera della scrittrice Raine Miller del 29 agosto 2014 e 14 maggio 2015 “Doni rari e preziosi. Le relazioni Blackstone”, certa di poterla scampare e arricchirsi dell’ingenuità di chi la segue. Ma la parte della rete attenta non è rimasta certo a guardare ed ha subito preso le difese della vera padrona di quelle parole trafugate, riempiendo le pagine della truffaldina di recensioni crude, spietate, meritate! EVVIVA!

Queste le recensioni e i passi oggetto di contestazione:

elisartemideelisartemide2

È doveroso invitare ogni singolo autore, nonché ogni singolo lettore, a boicottare il lavoro di tutti i truffatori editoriali, siano questi editori, agenti letterari o autori, perché la cultura non può e non deve apportare guadagni ai LADRI, ma sovvenzionare lo spirito degli onesti e spingerli a proseguire il cammino con fiducia.

Con osservanza.

Lo scribacchino
Filippo Fabio Pergolizzi

Annunci

6 pensieri su “La plagiatrice di libri senza vergogna!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...