I Giardini di Adone, la tradizione dei Sepolcri.

Tra le tradizioni popolari cristiane che riguardano il periodo pasquale, c’è quella di preparare il rituale dei “Sepolcri di Cristo”. Una tradizione che affonda le sue radici nei rituali pagani, e che vuole ricordarci la stretta connessione tra la morte e la resurrezione.
La morte e la rinascita della vita vengono simbolicamente venerate attraverso la creazione dei “Giardini di Adone”, con piante, spighe e fiori realizzati per osservare il Giovedì Santo, glorificando il Cristo e ringraziando la natura per le sue messi. Si dice che la tradizione debba seguire un attento rituale a partire dalla scelta dei semi che daranno vita ai germogli. Questi devono essere di un bel color giallo grano, ma qualunque seme può essere utilizzato allo scopo, l’importante è osservare le regole. Un vaso o un piattino decorato, dell’ovatta o del cotone, un pugno di semi di grano, o fagioli, o lenticchie (anche misti), un luogo buio e la garanzia di una costante umidità (magari a giorni alterni e con l’uso di uno spruzzino), sono i requisiti che faranno crescere il vostro Giardino da offrire sull’altare. Alcuni preferiscono far crescere i semi su una manciata di terriccio, ma sarà sufficiente l’ovatta bagnata per garantirne la germinazione. Ci vorranno tra i 20 e i 25 giorni, perché i Sepolcri possano crescere sufficientemente, quindi, qualora voleste rispettare la tradizione non perdete tempo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...