35 pentoloni brontolano. Occhi puntanti sui Campi Flegrei, Fukushima e Pacifico.

Cosa sta succedendo all’interno della crosta terrestre?
In molti si chiedono il perché, così d’improvviso, 35 pentoloni abbiano ricominciato a brontolare, alcuni dei quali dormienti da secoli. Dalle prime osservazioni, pare che l’astro di fuoco (il sole) ci stia mostrando la sua faccia peggiore. Un grande buco coronale che contribuisce al raffreddamento del nostro pianeta, il quale, unito alla straordinaria vicinanza dell’astro d’argento (la luna) sembra che stia creando un grande scompiglio all’interno della crosta terrestre. Gli occhi dei ricercatori sono comunque puntati sul nostro Paese, guardano alla spettacolarità dell’Etna, si soffermano sui movimenti nella zona eolica e messinese, ma guardano con sospetto anche in direzione della terra partenopea, esattamente sui Campi Flegrei. C’è da chiedersi cosa stiano aspettando con tanta impazienza e preoccupazione. È davvero possibile che attendano il risveglio della Caldera napoletana? Non voglio creare inutili allarmismi, ma le notizie provenienti dal web lasciano credere che sia proprio ciò che i ricercatori temono più di ogni altra cosa, ma i nostri media tacciono!

http://news.nationalgeographic.com/2016/12/supervolcano-campi-flegrei-stirs-under-naples-italy/

http://www.infowars.com/is-something-strange-happening-inside-the-earth/

Ma non rimangono in silenzio solo sulla possibilità del grande risveglio, cosa che porterebbe ad una sorta di estinzione di massa, oltre che ad una nuova era glaciale, rimangono in silenzio anche sui fatti che stanno sconvolgendo l’intero globo, il Pacifico e le terre bagnate dalle sue acque. Pare, infatti, che attualmente si stiano manifestando numerosi movimenti tellurici in tutto il mondo, alcuni dei quali del tutto simili a quelli che hanno preceduto i fatti del 2011 in Giappone con conseguente tsunami e distruzione del reattore nucleare, il quale non è mai stato del tutto messo in sicurezza. Infatti, il rettore N°2 di Fukushima sta attualmente riversando ingenti quantità di acqua altamente contaminata direttamente nel Pacifico, e i danni sono già incalcolabili, tanto che sulle coste dell’Alaska è possibile trovare numerosi salmoni rosa e uccelli marini deceduti per motivi misteriosi, o almeno così vogliono farci credere!

http://www.thebigwobble.org/2017/01/federal-government-issues-disaster.html

dead_fish_1211

http://www.thebigwobble.org/2017/03/another-mag-5-quake-strikes-off-coast.html

fukushima

Allora… cosa dobbiamo aspettarci? Dobbiamo continuare a far finta che sia tutto normale?

Lo ripeto! Questo post non è fatto per creare allarmismi, ma uno sprone, un invito alla ricerca di informazioni. Cercate di capire quello che non ci dicono e, possibilmente, divulgate con coscienza le relative informazioni delle vostre ricerche, soprattutto se possono essere di una certa utilità.

Annunci

7 pensieri su “35 pentoloni brontolano. Occhi puntanti sui Campi Flegrei, Fukushima e Pacifico.

  1. sono fermamente convinto, da anni, che le guerre in Afghanistan, dove è stata utilizzata una quantità impressionante di bombe al plutonio, anti bunker quindi con deflagrazioni in profondità e molto intense, abbiamo contribuito ad alterare l’equilibrio della crosta terrestre.
    Ciao 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...