Mitologia italica: il Badalischio della Gorga nera.

A pochi chilometri dal Passo della Calla (o da Castagno D’Andrea a seconda della provenienza) ristagna un acquitrino vagamente sinistro, la Gorga Nera.

Si dice che il termine “Gorga Nera” indicava i luoghi in cui si orginavano (o si pensava che si originassero) tuoni o boati che si manifestavano con l’avvicinarsi delle perturbazioni atmosferiche. Rumori che, tra l’altro, venivano considerati nefasti dalla credenza popolare. Sempre parlando di credenze popolare, sembra che l’area della sorgente dell’Arno e l’area della Gorga Nera, fossero tra loro collegate da un tunnel interno, che pare abbia dato una spinta all’immaginazione di Dante, per la sua descrizione della selva oscura. Ma andiamo alla parte mitologica del post.

badalischio
La leggenda racconta:

Durante una delle frane che hanno creato i presupposti per la creazione del sopracitato acquitrino della Gorga Nera, probabilmente quella del 1641, pare che sia nato (sarebbe meglio dire liberato) un Badalischio. Questa figura mitologica era una creatura del tutto simile ad un serpente di grandi dimensioni, a volte anche descritto con ali cartaliginose e testa di uccello, ma spesso con una corona (o un diadema) che ricopriva gli occhi rossi. Il suo sguardo paralizzava, e a volte uccideva,  persone e animali, cosa che lo rendeva simile al Basilisco, mentre l’alito era così potente da far avizzire anche le piante. Sembra che anche ai nostri giorni, il badalischio si nasconda nella vicina località denominata “Fosso del Diavolo”. Che sia un mito oppure realtà, si tratta di una leggenda italica che rimarrà avvolta da un romantico mistero… a meno che qualcuno non voglia fare una passeggiata da quelle parti.

Buon weekend

Fonte web

Annunci

7 pensieri su “Mitologia italica: il Badalischio della Gorga nera.

  1. Non ci dici che questo posto è sull’Appennino tosco-emiliano, come faremo a trovarlo? In ogni caso non ho alcun desiderio di incontrare questo personaggio, io sono una “fifona” e odio i rettili. Nemmeno nelle favole mi piacciono i mostri dagli occhi rossi, figurati se mi capitasse di trovarne uno vero, infarto assicurato! 😥 o_O 😥

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...