Parlando di pace… i Kalashnikov vanno via come il pane!

Nessuno, potrà mai negare il fatto che ci siano realtà che prosperano sotto il peso delle bombe, soprattutto quando si condisce il tutto con un’idea strana del significato di pace. Prova a porre il semplice quesito: “Ma se parliamo di pace, perché continuare a produrre armi?”. Probabilmente ti risponderanno: “Spesso è con la guerra che si ottiene la pace, ed è sempre meglio farsi trovare preparati!”. In periodi tanto bui come quelli attuali, le uniche aziende che non temono alcuna crisi, sono le fabbriche di armi e di prodotti farmaceutici, quasi fossero collegate da un mero destino. Sta di fatto che produrre armi “di pace” sembra essere un’impresa sempre più florida, tanto da essere in crisi opposta… mancano gli operai necessari per poter coprire l’ingente richiesta di materiale bellico. Questo è quello che si evince dall’immagine prelevata dal FQ di sabato 4 febbraio scorso, e la cosa farebbe sorridere, se non fosse alquanto preoccupante. In questi tempi in cui si ciancia di pace, di trattati e di tante altre finte proclamazioni nello stile figli dei fiori, i Kalashnikov vanno via come il pane, sintomo di qualcosa che non quadra. L’esorbitante numero di 1.700 nuove assunzioni la dice lunga sulla quantità di richieste che riguardano questo fiore d’acciaio dai frutti blindati. Per una volta, occidente e oriente sono uniti nel tracciare la nuova rotta de futuro di questo pianeta. Un futuro di fuoco e piombo.
C’è da chiedersi… mando il curriculum?

screenshot-www-ilfattoquotidiano-it-2017-02-06-13-31-05

Qui l’articolo originale

Annunci

12 pensieri su “Parlando di pace… i Kalashnikov vanno via come il pane!

  1. Purtroppo i potenti continuano a pensarla come i latini: “si vis pacem, para bellum” e le vendite di armi aumentano. Se pensiamo che (molto probabilmente) la strage di Ustica è conseguente la vendita di una partita di carri armati non funzionanti …
    Buona serata 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...