Fermati e ascolta, perché il silenzio ha la sua voce.

Alcuni ci convivono forzatamente, mentre altri lo cercano, lo attendono, si nutrono o si lasciano ispirare dalla sua poesia. A volte si ritiene necessario, ma spesso può risultare fastidioso fino a diventare rumoroso. Un frastuono che scuote l’anima dell’artista che vive una lotta interiore tra amore e odio, ma senza il quale, a volte, gli è impossibile tirare fuori il meglio di se. Non tutti sanno apprezzarlo per ciò che esso ci comunica, ma ci sarà un motivo perché il buon Dio ci ha dato due orecchie e una sola bocca, suggerendoci di ascoltare di più e parlare di meno, e forse è proprio di questo che abbiamo bisogno in questo momento; di tornare ad ascoltare il suono del silenzio.

silenzio

Non parlo certo di quel tipo di silenzio che ci è riservato dall’indifferenza o dall’invidia. Parlo del silenzio donatoci dalla natura, quello che non è possibile acquistare, quello che nemmeno un tappo per le orecchie può imitare, poiché il silenzio naturale non è del tutto silente! Ci sussurra parole dolci e amare, ci rallegra e ci deprime, eviscera e racchiude i messaggi presenti nella nostra anima e nell’aria che ci circonda, svuotandoci la mente o colmandola di sentimenti. Può renderci tristi e malinconici, ma può anche spingerci al sorriso, all’incontenibile ilarità. Può sbatterci nel fondo di un pozzo senza fine, oppure spingerci ad una rapida risalita. Si può vivere nel silenzio anche nel bel mezzo di una folla di scalmanati, o sentirne il fragore nella totale solitudine. Ma saper cogliere quel flebile e vibrante messaggio dipenderà da noi e dalla nostra capacità di affrontarlo nel migliore dei modi, poiché esso può rappresentare il peggiore dei nemici o mostrarsi il migliore degli amici, e tutto dipenderà dal saperlo abbracciare o respingere, perché può essere la nostra forza o la nostra peggior debolezza.

silenzio2

Non bisogna mai dimenticare, quanto il potere del silenzio possa aprire le porte di questo mondo, ma nemmeno tralasciare il chiaro messaggio che può nascondersi in esso, quando questo rappresenta il grido di aiuto di coloro che, dal peso mortale del silenzio, non riescono a fuggire. Fermati e ascolta, perché il silenzio ha la sua voce, ma il suo tono dipenderà da te!

Parlando di silenzio, non posso fare a meno di citare un testo poetico che spinge alla consapevolezza. Buon weekend a tutti voi.

Filippo Fabio Pergolizzi (Ffp).

The sound of silence – 1964 – Paul Simon e Art Garfunkel.
Salve oscurità, mia vecchia amica
ho ripreso a parlarti ancora
perché una visione che fa dolcemente rabbrividire
ha lasciato in me i suoi semi mentre dormivo
e la visione che è stata piantata nel mio cervello
ancora persiste nel suono del silenzio

Nei sogni agitati io camminavo solo
attraverso strade strette e ciottolose
nell’alone della luce dei lampioni
sollevando il bavero contro il freddo e l’umidità
quando i miei occhi furono colpiti dal flash di una luce al neon
che attraversò la notte… e toccò il suono del silenzio

E nella luce pura vidi
migliaia di persone, o forse più
persone che parlavano senza emettere suoni
persone che ascoltavano senza udire
persone che scrivevano canzoni che le voci non avrebbero mai cantato
e nessuno osava, disturbare il suono del silenzio

“Stupidi” io dissi, “voi non sapete
che il silenzio cresce come un cancro
ascoltate le mie parole che io posso insegnarvi,
aggrappatevi alle mie braccia che io posso raggiungervi”
Ma le mie parole caddero come gocce di pioggia,
e riecheggiarono, nei pozzi del silenzio

e la gente si inchinava e pregava
al Dio neon che avevano creato.
e l’insegna proiettò il suo avvertimento,
tra le parole che stava delineando.
e l’insegna disse “le parole dei profeti
sono scritte sui muri delle metropolitane
e sui muri delle case popolari.”
E sussurrò nel suono del silenzio.

Annunci

11 pensieri su “Fermati e ascolta, perché il silenzio ha la sua voce.

  1. Ciao Fabio, bellissimo post che se mi permetti vorrei condividere sulla mia pagina facebook 🙂 Il Silenzio ci porta anche dentro noi stessi..dove riusciamo se liberiamo la nostra mente a ritrovare quella quiete della nostra anima, iniziando dal sentire il nostro respiro….così da sentire dentro di noi anche tutti i suoni con i quali la Natura ci parla! Il Silenzio ci fa riflettere…ci impone di fermarci ed ascoltarci….ci fa viaggiare…ci fa sognare….ci fa perdonare….ci fa Amare! Buon fine settimana ciao Fabio ☺

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...