Oli Essenziali afrodisiaci: i prodotti della natura che risvegliano i sensi.

Esiste un sottile legame tra profumi e seduzione, che l’uomo ha imparato a riconoscere nel corso del tempo. Ma nel corso del tempo ha anche imparato che non esistono fragranze che siano universalmente adatte a tutte le persone, rendendosi sempre più conto che ci sono esigenze diverse da persona a persona, e che queste possono variare continuamente nel corso della vita. Tuttavia, esistono fragranze che ben si sposano con le tecniche della seduzione, fragranze che più di altre giocano un ruolo di complicità nelle esperienze sessuali. Attraverso lo studio della natura, nonché dell’esperienza diretta, l’uomo è riuscito a  capire quali fossero i migliori metodi per utilizzare queste armi naturali e applicarle con successo, per combattere i casi di frigidità femminile e/o impotenza sessuale maschile (problematiche di cui parleremo in un prossimo post).

05-Jeans-Doing-Wrong

In campo sessuale, ma anche emotivo, l’essere umano (e non è il solo) si muove spesso sotto l’influenza di particolari odori che stimolano il suo olfatto, odori naturali che sono in grado di risvegliare i suoi istinti primordiali, oltre che accrescere il desiderio sessuale. L’olfatto è infatti il senso maggiormente legato all’istinto umano/animale, ed è in grado di risvegliare quella parte del cervello che gestisce la sessualità, stimolare il desiserio o il rifiuto, e spingendoci ad avvicinarci o ad allontanarci dagli altri, quindi si può dire che la percezione degli odori ricopra un ruolo fondamentale nelle relazioni di ogni specie vivente. Tuttavia, non tutti gli odori/aromi ci sono gradevoli e ci stimolano positivamente, poiché alcuni vengono addirittura percepiti come segnale d’allarme e ci inducono alla cautela, oltre che spingerci ad un severo rifiuto.

d1f6cafe1d_4537756_lrg
Chi ha dimestichezza con la pratica dell’aromaterapia (argomento già trattato in questo blog e che potrete trovare qui), sa bene quanto sia importante utilizzare la giusta fragranza, in relazione alle diverse esigenze personali. Che siano queste di natura sessuale, spirituale, curative o rilassanti, la giusta essenza può aiutare una persona a lasciarsi andare, oppure peggiorare la situazione rendendola ancora più nervosa e insoddisfatta, motivo per cui bisogna prestare la giusta attenzione, e ricordare che non tutte le persone sono uguali.

sesso-matrimoniale

Al di là del consumo diretto come alimento, o per la semplice diluizione di alcune gocce nell’acqua del bagno, gli oli essenziali sono molto utilizzati  nelle tecniche di meditazione e nei trattamenti olistici del benessere. Infatti, attraverso il massaggio con olio caldo aromatizzato, le molecole aromatiche vengono liberate e diffuse nell’aria, percepite istantaneamente dall’olfatto, e infine giungono direttamente al cervello stimolandone la reazione emotiva, sessuale o spirituale. Una reazione naturale che l’uomo ha un po’ dimenticato, anche per via dell’utilizzo di prodotti commerciali molto chimici e ben poco naturali, ma che nel regno animale è sempre attuale e gioca un ruolo fondamentale, sia nella scelta del partner, che nell’accoppiamento.

cover

Come si possono utilizzare gli oli essenziali a fini afrodisiaci?

Generalmente, tutti gli “Oli Essenziali” (e parlo di essenze estratte in corrente di vapore) possono essere utilizzati per profumare le creme per il corpo o gli oli da massaggio; possono essere diluiti con l’alcol per creare ottimi profumi personalizzati e sensuali; possono essere aggiunti ad altri oli e diffusi nell’ambiente tramite bruciatore d’essenze o termosifoni; oppure possono essere diluiti in acqua calda per fare un bagno piacevole e profumato. Tutto questo con l’utilizzo di “pochissime” gocce dell’essenza scelta, facendo sempre attenzione a non esagerare e che l’essenza scelta non sia causa di allergie. Nella maggioranza dei casi, 10 gocce sono più che sufficienti.

 

Quali sono le essenze più utilizzate?

Bisogna dire che ci sono essenze che fanno effetto solo sul sesso femminile, mentre altre solo su quello maschile, ma in generale si può dire che le più utilizzate siano le seguenti:

Gelsomino

gelsomino

Noto per alleviare i disturbi della sfera emozionale ed ottimo antidepressivo, il gelsomino risulta essere un potente afrodisiaco che agisce sull’apparato riproduttivo sia maschile che femminile. Ottimo per risolvere problemi di impotenza o frigidità.

Ylang Ylang

ylang-ylang

Come il Gelsomino, anche questa essenza aiuta a risolvere i casi di impotenza e frigidità, oltre che reprimere le insicurezze e risvegliare il desiderio. Utilizzato spesso dal sesso femminile per ritrovare l’armonia e allontanare le frustrazioni, ed anche le delusioni.

Patchouli

patchouli

Agisce direttamente sulla ghiandola pituitaria del cervello (Ipofisi) e la obbliga a produrre endorfina, quindi spinge l’organismo a tornare attivo ed euforico, contrastando il calo della libido. In poche parole si tratta di una sorta di viagra naturale, che potrà dare benefici a chi è avanti con l’età.

(Piccola curiosità sull’Ipofisi)
Si tratta di una ghiandola endocrina che si trova nel nostro cervello, alla base del cranio, importantissima in quanto il suo ruolo è quello di regolare le funzioni di altre ghiandole, come ad esempio la tiroide. Quando l’ipofisi si “inceppa”, a causa di una malattia, ad esempio, allora “a cascata” si manifestano disfunzioni a vari livelli. E’ l’ipofisi che stimola la secrezione ormonale del nostro corpo. Tra questi ci sono la prolattina, l’ormone della crescita, gli ormoni ovarici femminili, che stimolano la produzione degli ovuli, l’ormone TSH che regola le funzioni tiroidee. Come si intuisce, un problema che mandi in tilt l’ipofisi, può ripercuotersi su tantissime funzioni vitali, dalla fertilità al metabolismo. (da scienza e salute)

Continuiamo con il Pino

pino-silvestre-bach

Non tutti conoscono le potenzialità di questa pianta e dei suoi frutti. Per alcuni è l’albero dei fiori di bach, per altri si tratta del fiore del perdono, ma quel che è utile sapere è che i frutti di questo gigante sono molto apprezzati da chi ha serie difficoltà di stimolazione sessuale. È utilissimo nella cura dell’impotenza e ottimo stimolante della libido, oltre che essere un’ottima fragranza da utilizzare durante i bagni rivitalizzanti.

Zenzero

Ottimo per risvegliare l’organismo e la sensualità, l’olio essenziale di Zenzero è un buon alleato che può dare nuova vita al corpo. Agisce sugli strati superficiali della pelle, e le sue proprietà sono dirette al richiamo e al riscaldamento del sangue. Passione e sensualità a profusione.

Sandalo

sandalolio

Capace di donarci equilibrio e integrare il sacro con il profano, l’essenza di Sandalo è senza alcun dubbio molto utile per chi vive la sessualità con estrema superficialità. Possiede proprietà che spingono a liberare le energie spirituali e meditative, e per questo motivo è molto utilizzato durante gli esercizi di Yoga-Tantrico. Ottimo per reprimere l’aggressività e sbloccare l’energia sessuale.

Da tenere in considerazione anche le essenze di camomilla e salvia, per le loro proprietà rilassanti.

Argomenti simili che potrebbero interessarti:
La nuova frontiera del sesso: Il Bondage!
Il Massaggio Tantrico
Tantra Kundalini: “Energia divina!”
Il Massaggio Yoni
Il Massaggio Erotico o Sensuale
Sensual Touch: riscoprire i propri sensi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...