È sempre l’oro nero che spinge l’uomo a fomentar battaglia. Ma la magagna, stavolta è evidente!

isis-petrolio-734702.jpg

È sempre l’oro nero che spinge l’uomo a fomentar battaglia. Ma la magagna, stavolta è evidente!

Metti che abbiano pagato dei mercenari per creare uno scenario di guerra ad hoc. Metti che quest’ultimi sfuggano al controllo del padrone, comprendendo che tutta quella nera ricchezza può essere gestita da loro stessi e dargli modo di dettare ordini al Mondo intero.
Metti che il padrone non sappia più come gestire la faccenda e chieda l’aiuto di altri paesi avidi di potere per ribaltare la situazione e mettere, finalmente, le mani su ciò che non gli è mai appartenuto di diritto. Facendo un piccolo sforzo mentale ed entrando nel contempo nella visione dei complottisti, allora vedremo lo scenario per quello che è in realtà.
Agli inizi si faceva fatica a credere che l’Isis, e tutta la magagna dietro quel vessillo, fosse una creazione di menti diaboliche pro-petrolio, ma oggi lo scenario è piuttosto evidente e non si può fare finta che non lo si veda. La guerra finanziata da avidi capitalisti è sfuggita dal loro controllo, non tenendo conto del motto “l’occasione fa l’uomo ladro”, così Alì babà si ritrova contro i 40 ladroni e rischia di perdere la famosa caverna colma d’oro nero. Ma Alì babà sa di non essere solo nella corsa alla facile ricchezza e non ha bisogno di disperarsi più di tanto.  Si dice che l’Isis punti l’occhio sui pozzi petroliferi libici e che l’Onu stia approntando quanto in suo potere per accorrere in aiuto di chi voleva rapinarli per primo. Sta di fatto che anche l’Italia partecipi a questa farsa grottesca, preparandosi ad inviare 900 soldati. Notizia smentita in pochi minuti, ovviamente! Vuoi che si sappia come stiano realmente le cose? Vuoi che l’italiano dormiente si accorga di essere una semplice marionetta nelle mani di un abile burattinaio? Certo che no! Infatti l’operazione sarà pubblicizzata come “missione di addestramento delle forze libiche”. Minchia che geni!

Annunci

5 pensieri su “È sempre l’oro nero che spinge l’uomo a fomentar battaglia. Ma la magagna, stavolta è evidente!

  1. Pienamente in sintonia con la tua lettura mio caro Fabio. L’ho sostenuto sin dal primo momento che quelli dell’Isis non erano altro che dei sicari prezzolati, al servizio di svariati padroni. Il resto è solo una sorta di pantomima che serve ai mandanti dei sicari, per mettere il sigillo sull’intera operazione.
    L’unica cosa che mi sento d’aggiungere è che, proprio in casa dei mandanti, si sta sviluppando un movimento populistico, di estrema destra, che finirà per incendiare pure la loro e nostra di casa, col rischio di ritrovarci tutti quanti in un campo di concentramento chiamato Europa…
    Un caro saluto…

    Liked by 2 people

      • Due volte bastonati, mio caro Fabio: la prima perchè in molti avranno votato coloro che additano il vero pericolo nella massa dei disperati che scappano dall’opera dei sicari e macellai, poi prendendosi pure il potere; la seconda perchè in questo modo i mandanti prenderanno due piccioni con una fava. Si saranno impadroniti del petrolio e ci avranno tolto la democrazia. Uno sporco lavoro perfetto…

        Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...