Se ciò che era pieno diventa vuoto…

Vi siente mai chiesti cosa succede, quando uno spazio da pieno diventa vuoto?

Mettiamola in questo modo: se da una pila di scatole tolgo la scatola posta sul fondo, cosa accade? A meno che le leggi sulla gravità non siano state stravolte dalle frottole, dovremmo assistere al crollo di tutte le scatole che da questa venivano sostenute.

scatole

La stessa e identica cosa, avviene con un pozzo petrolifero o un giacimento di gas. Questi sostengono un grande peso sul loro groppone, grazie alla pressione; una sacca liquida o gassosa che occupa un dato spazio generando volume. Fin quando questi fluidi o gas vengono contenuti nella loro bolla (in altre parole non si dislocano), tutto quello che gli è attorno rimane immobile. Ma quando questi vengono estratti dal sottosuolo, cosa rimane al loro posto? Rimane un vuoto che dovrà comunque essere colmato, oppure ci sarà l’inevitabile crollo del peso finora sostenuto. L’estrazione di gas o liquidi avviene anche per mezzo di iniezioni di Co2, con l’unico scopo di creare la pressione necessaria ad indurre la fuoriuscita dei sopracitati, ma non ci sono chiare informazioni riguardanti il riempimento di un pozzo prosciugato.

Con il Fracking è oggi possibile suggere gas e liquidi, anche a diversi chilometri di distanza dal pozzo principale, grazie al prolungamento di tubi non più in verticale, ma in orizzontale e diagonale. Potrebbero prosciugare le chiazze di petrolio o piccoli depositi di gas anche da sotto la tua casa, senza che te ne accorgi nemmeno. A meno che non ti risvegli dentro una voragine dalla misteriosa natura e allora ti porrai domande senza una risposta logica o additerai i colpevoli più facili da sacrificare alla causa: gli alieni.

spremuta

 

In ogni caso il pianeta è come un’arancia strizzata tra le mani, il cui succo è già stato abbondantemente estratto. Non so se l’unico problema derivante dai prelievi di petrolio e gas, sia quello dei crolli o terremoti, ma a volte mi chiedo se variare il peso del pianeta non possa portare anche a disastri peggiori. Non sono uno scienziato, eppure ricordo d’aver letto che la velocità di rotazione di un oggetto deriva anche dal suo peso, facendola aumentare o diminuire. Magari sto esagerando con la fantasia, ma sono domande dovute che vorrebbero trovare una risposta.

Annunci

2 pensieri su “Se ciò che era pieno diventa vuoto…

  1. In questa pianura pluviale italica nordica, tutte le volte che estraggono qualche cosa dal sottosuolo, il pluvio si impluvia e, alla prima leggiadra pioggerellina, al primo annaffio delle piante sul balcone, ci travolge 😛
    Ciao
    Sid

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...