Un secondo d’illusione!

31 dicembre 2015 ore 23:59:59
Un solo secondo divide il vecchio dal nuovo anno ed una gran parte di persone è in procinto di affidare i propri sogni proprio a quell’ultimo secondo. C’è chi spera in un raggio di sole che possa cancellare il grigiore dell’anno appena passato, chi si aggrappa alla speranza di un futuro migliore, nel quale poter trovare l’appagamento di tutte le fatiche e dove ogni avversità è svanita all’interno di cassetti da dimenticare.

1 gennaio 2016 ore 00:00:00
Si festeggia allegramente, affogando il passato in un bicchiere di vino spumante e auspicando la buona sorte con un piatto di lenticchie appena scese dal fuoco. Si balla, si canta, ci si diverte facendosi cullare da quello stato illusorio di un nuovo inizio, di una sorte che sarà benevola e che ci accompagnerà per mano sulla giusta via.
Stringiamo in mano un foglio bianco ed una penna; il nostro futuro radioso è pronto per essere scritto, seguendo i nostri desideri. Infine, ti addormenti. Sei stanco, ma soddisfatto per la certezza di poter abbracciare quel sogno. Tutto è finalmente compiuto ed il vecchio 2015 è scomparso dietro le quinte, insieme alle sue storie positive e negative.

Ti svegli dal sonno post-festeggiamenti con l’aria di chi sa che oggi tutto avrà un aspetto diverso, più appagante. Sorseggi il tuo primo caffè del nuovo giorno e ti rendi subito conto che “quel secondo” era soltanto un’illusione e tutte le speranze racchiuse in quel secondo, frutto della tua anima sognatrice, vengono cancellate con un colpo di spugna, dalle notizie del giorno che non danno alcuno scampo.
Ti rendi conto che quel secondo ha cambiato molte cose, ma non in meglio!

Sapevamo bene che la sorte dei tanti è stretta nelle mani dei pochi, eppure ci siamo prodigati in rituali propiziatori, come se un tappo di spumante, stappato nell’attimo decisivo, potesse cambiare davvero le nostre vite.
Come sempre, i sogni si infrangono nell’amara realtà e il nuovo anno si è presentato in tutta la sua veste castigatoria e sembra non voler accennare ad alcuna tregua. La vetta appare sempre più lontana, perché così hanno deciso, e questo nuovo anno sembra essere già peggiore del precedente.

nuovescale

Diciamocelo chiaramente: in questo paese non c’è posto per i sogni, non c’è posto per la speranza. In questo paese, il futuro è roseo solo per i furbi!
Per tutti gli altri, quelli che ancora inseguono i propri sogni, non rimane altro che fare le valigie ed affidarsi all’ignoto. D’altro canto, si dice che non si può essere profeti in Patria, allora chissà che i sogni non possanno avverarsi sotto un’altra bandiera.

fuga

Annunci

5 pensieri su “Un secondo d’illusione!

  1. Perfetta analisi, Fabio, dello status quo in cui versiamo e del conseguente stato d’animo in cui versa la gente seria!
    Però devo farmi/ti/vi una domanda. Qualcuno sa chi è quel “personaggio” che in TV ripete che basta, che dobbiamo smetterla di essere pessimisti e che infine dobbiamo riconoscere che questo è un grande Paese che ha grandi possibilità?
    Forse i dati di fatto, come quelli da te citati, sono tutte invenzioni dei pessimisti come me?
    Bah. Che grande Paese.
    🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...