Perché, le forze armate americane, stanno acquistando “segretamente” armi chimiche per il controllo delle rivolte?

Negli ultimi tempi è venuto alla luce un fatto molto inquietante, e sul quale bisognerebbe far luce al più presto!
Sembrerebbe che gli USA stiano segretamente acquistando numerose armi chimiche per il controllo delle rivolte. Tuttavia, alle tante domande fatte dai più curiosi, gli addetti ai lavori hanno dato una sola risposta: i dettagli degli ordini sono “Top Secret”.
topsecret
Secondo fonti certe, l’esercito degli Stati Uniti ha proceduto all’acquisto di un numero imprecisato di capsule di gas CS e altrettante tenute antisommossa, per dar modo alle truppe di “prendere confidenza con gli effetti dell’agente”, in risposta alle crescenti preoccupazioni riguardanti i disordini civili verificatisi all’interno degli Stati Uniti.
riot
Secondo alcuni articoli pubblicati il 5 agosto, l’esercito americano sta cercando di ottenere un contratto di cinque anni per l’acquisto di capsule K765 CS. Trattasi di capsule di gas contenenti orto-clorobenzilidene malono-nitrile, che le truppe stanno provando per addestrarsi al controllo delle rivolte. Il numero di capsule acquistato rimane secretato dalla dicitura “Technical Data Package” e classificato come ordine top secret, vietando così la distribuzione dell’informazione in qualsiasi forma. L’unica certezza sembrerebbe essere quella inerente al luogo in cui verranno consegnate le armi tattiche. Si tratta di Rock Island, Illinois, dove è situato il Centro di Comando dell’esercito e dove è ospitato il più grande arsenale prodotto dalle aziende di proprietà del governo.

Il governo federale e l’esercito degli Stati Uniti, si stanno preparando da diversi anni a contrastare futuri disordini civili, e tuttora stanno svolgendo esercitazioni in tutto il paese, simulando uno scenario di guerriglia in territorio ostile, una sorta di gioco di ruolo, impegnando un consistente numero di capsule di gas CS e provando, nel contempo, l’attrezzatura antisommossa. Anche la Guardia Nazionale e gli US Marines stanno partecipando attivamente alle esercitazioni in pieno stile marziale, direttamente all’interno di un campo di internamento situato nel territorio dell’Arizona, “giocando” ad inseguire e punire i cittadini indisciplinati.

Molti analisti e commentatori hanno ripetutamente affermato che è solo una questione di tempo, ma presto vedremo disordini di una tale entità, da superare le rivolte di Ferguson e Baltimora. A dare un peso di concretezza alla suddetta analisi, ci hanno pensato i molti membri dell’elite, i quali, temendo una ribellione a livello globale, si sono mossi per acquistare proprietà e terreni in paesi come la Nuova Zelanda, preparandosi alla fuga. Ribellione che si pensa scoppierà nel momento in cui la disuguaglianza della ricchezza, tra popolo ed elite, sarà più ancora più evidente di quando è cominciata negli anni 80.

In previsione dell’aumento della criminalità, quasi come fosse un dato certo, anche a New York ci si prepara alla lotta per la sopravvivenza. Sembra che, sempre più nomi noti dell’elite, stiano facendo installare delle stanze di sicurezza nelle loro proprietà, affinché possano salvare la pelle. Questi strani movimenti non fanno altro che aumentare le domande della gente attenta e curiosa, che si chiede cosa stia per succedere sul territorio americano e quando succederà?
Come sempre non possiamo far altro che stare con gli “Occhi aperti” e cercare di capire cosa, i nostri amici americani, stiano nascondendo all’intera umanità.

Fonte Infowars

Annunci

3 pensieri su “Perché, le forze armate americane, stanno acquistando “segretamente” armi chimiche per il controllo delle rivolte?

  1. Quelli hanno sempre la coscienza sporca e qualcosa da nascondere! Fanno e poi distruggono.E poi fuggono tanto sono vigliacchi.In Nuova Zelanda ci sono ancora i Maori…..altro popolo che ha subito sterminio dagli inglesi.E che non dimentica per soldi!

    Liked by 1 persona

    • Non si può fare a meno di constatare quanto siano di indole nervosa e parecchio invidiosa. La loro storia è costellata da azioni disonorevoli e da massacri. Molte delle cose possiedono di innovativo, l’hanno estorto con la forza alle tante menti geniali sparse per il globo. La loro idea fissa è il predominio. Alla fine sanno bene gli unici a potersi vantare di essere davvero americani, sono quei pochi nativi rinchiusi nelle riserve.

      Liked by 1 persona

  2. Pingback: Stiamo diventando tutti celiaci o si tratta dell’ennesimo complotto? | Liberi di Essere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...