Energia pulita dallo scarto degli agrumi

Creare energia pulita dagli agrumi, e per l’esattezza dal cosiddetto “pastazzo” ovvero lo scarto umido del processo di trasformazione, presto potrebbe diventare una realtà. Da un articolo apparso su Catania Today, sembra che il progetto sia già in atto tramite un impianto “Pilota” che consentirà di ridurre drasticamente gli alti costi di smaltimento di tali scarti di produzione, i quali, a tutt’oggi si aggirano sugli oltre 10 milioni di euro (costo di smaltimento di oltre 340 mila tonnellate di “Pastazzo” a circa 30 euro la tonnellata). Da oggi invece, tale scarto potrebbe trasformarsi in energia pulita tramite il processo di digestione anaerobica sfruttata dall’impianto, per produrre energia, bioprodotti, biometano e nutrienti per il terreno.

C’è da dire che a sostegno di questo “Progetto Energia dagli agrumi” si è mosso il distretto Agrumi di Sicilia con la collaborazione del Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente dell’Università di Catania e della Cooperativa Empedocle, oltre al finanziamento non condizionato di The Coca-Cola Foundation.

Fino ad ora, solo una parte del pastazzo veniva utilizzato come ammendante in agricoltura o come mangime per animali ma, adesso, questo piccolo impianto potrà valorizzare lo scarto e dare la spinta ad altri progetti per un futuro pulito e dall’energia a basso costo monetario e ambientale. L’obiettivo è di estendere il progetto all’intera Regione: è stato calcolato che per risolvere il problema dei residui agrumicoli in Sicilia basterebbero 20 ‘digestori’ come l’impianto pilota.

agrumi

“Questo è un progetto che ha molteplici risvolti positivi. Il primo è quello di aver acceso i riflettori su un problema reale legato al riutilizzo di un sottoprodotto, il pastazzo, che da fattore critico ha tutte le potenzialita’ per divenire risorsa. Secondo: ha favorito il dialogo tra pubblico, (l’Universita’) ed il privato, (le aziende della filiera). Terzo: questo progetto ha dato valore all’innovazione di sistema proposta dal Distretto degli Agrumi e sostenuta con passione da The Coca-Cola Foundation: una vera carica di energia positiva necessaria al cambio di rotta di tutto il comparto”, ha commentato Federica Argentati, Presidente Distretto Agrumi di Sicilia. Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...