Cinnamomum Verum: “La Cannella”

La cannella o Cinnamomum verum (zeylanicun), è un albero sempreverde delle famiglia delle Lauraceae, originario dello Sri Lanka, dal quale si ricava l’omonima spezia tanto diffusa in Europa quanto in Asia, e introdotta in paesi quali il Madagascar, Vietnam, Malaysia, Sumatra, Antille e Indonesia. Le sue varietà più utilizzate per la qualità della spezia, sono la Cinnamomum verum (detta anche Regina) e la Cinnamomum cassia.
Conosciuta e Utilizzata già dagli antichi egizi nel rituale dell’imbalsamazione, e importata in occidente dagli olandesi intorno alla metà del 1600.

E’ una spezia dall’aroma pungente e profumato, che si ricava direttamente dai ramoscelli, o da piccoli fusti dell’albero, che vengono lavorati a mano (liberando il sughero esterno) fino ad ottenere la classica forma di pergamena arrotolata che tutti noi conosciamo. La sua qualità dipende dall’età dei rami da cui si ricava e, solitamente, più giovane è la parte trattata e migliore è la sua qualità. Può essere utilizzata nella sua forma originale, sbriciolandola all’occorrenza, oppure in polvere e in forma di olio essenziale.

Il suo utilizzo più conosciuto è quello che riguarda il campo dei prodotti dolciari come la lavorazione del cioccolato, delle caramelle, per una grande varietà di torte e biscotti e per aromatizzare liquori, ma viene anche utilizzato per accompagnare le pietanze a base di carne affumicata, per aromatizzare il tè e come medicamento naturale.

La Cinnamomum verum è utilizzata nella medicina Ayurvedica per il trattamento dei disturbi intestinali, alitosi, dissenteria, influenza e stati febbrili, e per i problemi di natura mestruale e vaginali, risultando particolarmente aggressiva nei confronti del fungo Candida albicans e del batterio chiamato Escherichia coli. E’ un antisettico naturale in grado di combattere ed eliminare funghi, virus e batteri, virtù tanto apprezzate da farla diventare parte integrante di prodotti per l’igiene personale quali dentifrici e colluttori, ma può essere utilizzata anche come disinfettante per le ferite sulla pelle.

mela e cannellaIl suo olio essenziale può essere utilizzato per riscaldare il corpo (se frizionato) per il suo alto contenuto di tannini, terpenici e canfora, che rendono questa spezia un potente antiossidante, antispastico e antibatterico, capace di abbassare il colesterolo nel sangue e combattere i disturbi dell’ipertensione. Viene anche indicata come regolatrice della glicemia sui pazienti diabetici e come inibitrice dello sviluppo dell’Alzheimer e Parkinson (proprietà non del tutto confermate e attualmente sotto studio).
tisana-mela-cannellaPer una Tisana Digestiva
Aggiungere un cucchiaino di polvere di cannella in una tazza di acqua bollente per 10 minuti. Filtrare e assumere come dopo-pasto, mantenendosi entro le due tazze di consumo giornaliero. Non somministrare ai bambini di età inferiore ai due anni.
miele e cannellaCome Elisir del Benessere
La combinazione di miele e cannella, se assunti quotidianamente, aiutano il sistema immunitario e rafforzano l’organismo nella lotta contro virus e batteri. Se ne consiglia il consumo per migliorare il proprio stato di salute in modo naturale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...