Il tatuaggio non ti piace più? No problem!

Un tatuaggio è un impegno serio, duraturo e piuttosto indelebile, anche se tende a sbiadirsi dopo svariati anni. Non sempre è dettato da una sana presa di coscienza, tutt’altro, a volte siamo spinti dalla voglia di seguire i passi della moda o dall’euforia legata ad un particolare momento della nostra vita, che resterà marchiato sulla nostra pelle per il resto dei nostri giorni. Molte sono le persone che vorrebbero fare un passo indietro, vuoi perché il tatuaggio è brutto o fatto male, o perché rappresenta una persona o una parte della vita che si vuol dimenticare, o perché pentite di aver deturpato il proprio corpo con un marchio indelebile e permanente, ma che fin’ora potevano contare soltanto su un doloroso intervento a suon di laser che, oltre a risultare fastidioso, provoca alla pelle una reazione violenta, lasciando come ricordo una cicatrice molto visibile.
chinese_dragon_tattoo_red_flower_tattoo_design-660A detta del ventisettenne Canadese Alec Falkenham, studente di medicina della Dalhousie University di Halifax, sbarazzarsi di un tatuaggio mal fatto o che non abbiamo più voglia di portare addosso, non sarà più doloroso. Si tratta di una crema capace di contrastare la reazione delle cellule (macrofagi) presenti nella nostra pelle, le quali, essendo una sorta di spazzini del corpo umano, assorbono l’inchiostro del tatuaggio annerendosi e rimanendo indelebili sotto lo strato di pelle.

La sostanza contenuta nella crema stimolerà l’azione di altri tipi di macrofagi, il cui compito sarà quello di trasportare l’inchiostro lontano dalla superfice visibile, facendo sparire dalla nostra vista il tanto odiato tatuaggio. Il tutto senza alcun dolore e senza alcuna traccia residua, cosa che il laser non consente affatto per il semplice motivo che la sua azione tende a bruciare la pelle e lasciare i segni del suo passaggio, prima sottoforma di bolle e gonfiori, poi come cicatrice permanente.
crema-misteriosa-impresiones_1_2182405Il giovane ricercatore sta cercando di trovare i fondi necessari per poter brevettare il prodotto (no-name), che ritiene essere un metodo rivoluzionario e, certamente, meno costoso dell’intervento via laser, anche se non è ancora chiaro quante sedute saranno necessarie perché il tatuaggio venga eliminato definitivamente da questa crema miracolosa che, tuttavia, non rappresenta una vera e propria novità nel settore (vedi Profade) e lascia dubbi sul dove verranno traslocati i pigmenti (indigeribili dall’organismo) in seguito al trattamento.

Tattoo1In ogni caso, i primi test del prodotto appaiono soddisfacenti e hanno lasciato a bocca aperta i membri della commissione univesitaria e, secondo il loro parere, potrebbe essere solo questione di tempo prima di vedere il prodotto realmente in commercio. Staremo a vedere!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...