Il Massaggio Prenatale

Il massaggio in gravidanza (o prenatale) è una pratica piuttosto recente, la cui popolarità è però in continuo aumento ed è stato riconosciuto come un ottimo metodo per contrastare lo stress in modo naturale. Asseconda le necessità del corpo della donna in dolce attesa, tonificandolo e migliorandone la circolazione, ed è estremamente piacevole, sia sul piano fisico che mentale, oltre che essere d’aiuto nella prevenzione delle smagliature che si formano durante la trasformazione del corpo femminile.

gravidanza-massaggioDifferisce dal massaggio tradizionale per la postura assunta dalla donna in gravidanza, la quale dovrà essere supina oppure distesa su un fianco, per non arrecare danni alla salute del bambino che porta in grembo. Importante è ricordare quanto possa influire lo stress sul corpo della donna in gravidanza, il quale può facilmente provocare un fastidioso irrigidimento muscolare, sintomi di pesantezza agli arti inferiori legato anche al peso della pancia, e causare anche l’irrigidimento delle pareti uterine con conseguenze a volte spiacevoli.

4.1.1Durante tutto il periodo che interessa la trasformazione del corpo femminile, l’aumento del peso corporeo può causare frequenti problemi legati alla schiena, per ovvi motivi legati alle difficoltà di movimento, e evidenti smagliature provocate dall’adattamento della pelle alla nuova forma. Infatti, se la pelle non è ben elasticizzata dal naturale meccanismo ormonale, o trattata con massaggi e creme elasticizzanti, l’eccessivo stiramento della pelle provocherà danni estetici a volte irreparabili, e che potrebbero minacciare anche il benessere psico-fisico della futura mamma.
mass gravidanzaIl massaggio prenatale può risultare il mezzo più efficace per prevenire o contrastare queste problematiche e senza alcun effetto collaterale (ovviamente è sempre consigliabile consultare il proprio medico prima di qualsiasi trattamento), ed è per questi motivi che è consigliato sia durante tutto il periodo della gravidanza, sia nel periodo post-parto per aiutare il corpo nel suo processo di normalizzazione.
massaggio-in-gravidanza2Il massaggiatore adeguatamente preparato, si concentrerà sulle zone del corpo che dovranno essere maggiormente stimolate:
– La regione pelvica
– La spina dorsale
– La muscolatura della schiena
Eviterà di utilizzare lozioni e creme aromatizzate che possano arrecare fastidio all’aumentata sensibilità olfattiva della donna in gravidanza, di trattare le zone con presenza di eruzioni cutanee, infezioni, vene varicose o ferite aperte, ed eviterà di sollecitare eccessivamente la zona addominale, i talloni e le ossa dell’anca (collegati all’utero), per evitare di causare stimolazioni che possano condurre ad un parto prematuro.
MASSAGGIO-IN-GRAVIDANZAIl massaggio prenatale è sconsigliato durante il primo trimestre di gravidanza, per dar modo al corpo di adattarsi ai forti cambiamenti, ma sarà possibile iniziarlo a partire del secondo trimestre, anche una volta a settimana e per periodi di tempo che vanno dai 10 minuti all’ora di trattamento; trattamenti che potranno essere raddoppiati durante il terzo trimestre e che saranno accompagnati da musica calmante e rilassante.

massaggio_gravidanza_fiancoRicapitolando, tra i molti benefici prodotti dal massaggio prenatale, possiamo elencare:
– rilassamento generale
– sollievo alle articolazioni inferiori, al collo, alla schiena
– sollievo dalle sofferenze legate ai sintomi del mal di testa
– riduzione dei problemi relativi alla congestione del seno
– preparazione adeguata della muscolatura che verrà utilizzata durante il parto
– riduzione del gonfiore delle mani e dei piedi
– riduzione dei problemi legati all’insonnia
gravidanza20_bigQuando, invece, il massaggio prenatale è sconsigliato o controindicato?
– Nei primi tre mesi di gravidanza
– In presenza di dolori addominali
– Nausea mattutina, senso di vertigini, vomito e diarrea
– In presenza di diabete o malattie contagiose
– Alta pressione sanguigna e palpitazioni
– In presenza di febbre
– In presenza di perdite ematiche o di liquido

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...