26 Ottobre 1881 Sparatoria all’O.K. Corral

La Sparatoria all’O.K. Corral è un episodio della storia del Far West che ha ispirato numerosi film western.

l fatto ebbe luogo il 26 ottobre 1881, poco dopo le 14.30, in una stretta striscia di terreno non ancora assegnata nota come “lotto 2”, nel 17º blocco, non molto distante dall’ingresso posteriore del corral (ricovero per cavalli) di Tombstone, in Arizona. I fratelli Wyatt Earp, Morgan Earp e Virgil Earp con Doc Holliday duellarono contro Billy Claiborne, Frank McLaury, Tom McLaury, Billy Clanton e Ike Clanton. In trenta secondi fu sparata una trentina di colpi di pistola. I due McLaury vennero uccisi, così come Billy Clanton, mentre Billy Claiborne e Ike Clanton fuggirono perché disarmati. Sull’altro fronte, Morgan Earp, Virgil Earp e Doc Holliday rimasero feriti, ma sopravvissero.

Schieramento EarpSebbene abbia causato un numero basso di vittime, questo scontro a fuoco viene indicato come il più celebre del Far West. È molto più noto di altre sparatorie dove le vittime furono anche più numerose (ad esempio la sparatoria dei Quattro Morti in Cinque Secondi, che coinvolse lo sceriffo di El Paso e il pistolero Dallas Stoudenmire, o la sparatoria di Hide Park nel Kansas) ed è divenuto rappresentativo di quell’epoca e di quei vasti territori di “frontiera” dove tutto era ancora da scoprire e da costruire, ma dove la legge non era ancora arrivata o vi era rappresentata troppo debolmente per poter scoraggiare i soprusi e le violenze di lestofanti e fuorilegge.

schieramento clairbourneBenché la storia abbia sempre dipinto Earp e i suoi amici come degli eroi, sono emerse versioni recenti che hanno evidenziato il coinvolgimento degli Earp (Wyatt, in particolare) con la prostituzione (allora legale) e il gioco d’azzardo, macchiando così la loro memoria di eroi del West. Altri biografi moderni hanno tuttavia continuato a sostenere e a difendere le posizioni dei fratelli Earp.

Nel 1881 Tombstone era uno di quei tipici centri della “frontiera” americana caratterizzati da un tumultuoso sviluppo e una rapidissima crescita. Sorto solo due anni prima nell’allora territorio autonomo dell’Arizona per sfruttare le ricchissime miniere d’argento scoperte nella zona, era passato dai 100 abitanti iniziali ai 3.000 dell’anno successivo e agli oltre 7.000 del 1881, di cui circa 6.000 minatori; ma soprattutto vi erano state concesse oltre 100 licenze per la vendita di liquori e vi si contavano 14 case da gioco, oltre agli alberghi, le sale da ballo e i bordelli aperti ventiquattr’ore al giorno. Distante una cinquantina di chilometri dal confine con il Messico, Tombstone era anche il ricco mercato illegale del bestiame rubato nei ranch dello stato messicano di Sonora dai fuorilegge della banda Cowboys.

Le motivazioni che portarono al conflitto a fuoco sono difficili da dipanare e ricostruire, le due fazioni erano divise da motivi politici, da interessi economici e anche ideologici:

Gli avversari vedevano negli Earp dei damerini con il distintivo che facevano rispettare la legge in maniera spavalda. I fratelli Earp, al di là della loro figura leggendaria di difensori della legge, erano visti in città come persone che sfruttavano la posizione di uomini di legge a favore delle proprie attività di giocatori d’azzardo e applicavano spesso la legge seguendo più le loro simpatie o antipatie personali che i meri fatti.
I McLaury, i Clanton e il resto della banda Cowboys erano considerati dagli Earp come dei vili ladri di bestiame, furfanti e assassini. Del resto, nella zona il termine “cowboy” aveva una valenza tanto negativa da essere considerato alla stregua di un insulto; spesso lo si usava per indicare i gruppi di fuorilegge privi di controllo che scorrazzavano in città e nella campagna ed erano implicati nella maggior parte dei delitti. A differenza delle moderne gang, le bande di cowboy non avevano delle strutture formali e i loro membri erano legati solo da rapporti di parentela o d’interesse momentaneo, non seguivano gli ordini di un leader ma collaboravano fra loro solo per amicizia o complicità. Contrariamente a questa visione generale, però, a Tombstone non godevano di cattiva reputazione, e molti uomini d’affari li consideravano come fonte di ricchezza per i loro saloon e case da gioco. Sebbene Ike Clanton non fosse benvisto a causa del suo comportamento violento quando era ubriaco, al contrario suo fratello Billy era molto popolare.

L’episodio chiave che portò alla sparatoria fu un tentativo di assalto alla diligenza il 15 marzo 1881, nel quale persero la vita due persone. In quel periodo Wyatt Earp concorreva all’elezione di sceriffo della Contea di Cochise e aveva come avversario Johnny Behan. Wyatt affermò in seguito di aver cercato di indurre Ike Clanton a rivelare i nomi degli assalitori promettendogli di consegnargli la taglia offerta dalla Wells Fargo, titolare della diligenza assaltata. Probabilmente Wyatt era convinto che la gloria per aver acciuffato i rapinatori della diligenza l’avrebbe sostenuto nella corsa all’elezione di sceriffo, e affermò che Ike Clanton avesse rifiutato l’offerta dopo che i veri responsabili della rapina erano stati tutti uccisi in altri episodi. Ike Clanton, da parte sua, affermò al processo che Wyatt e Doc Holliday fossero entrambi coinvolti nella rapina e che cercarono di ucciderlo perché lui ne era a conoscenza, ma non riuscì mai a spiegare per quale motivo, come lui stesso disse, i due avrebbero dovuto rivelargli una notizia del genere.
La versione di Ike Clanton

Giovedì 25 ottobre del 1881 Ike Clanton e Tom McLaury partirono dal Chandler’s Milk Ranch per raggiungere Tombstone. Essi giunsero in città per acquistare delle provviste, a bordo di un carro intorno alle 11 del mattino. La notte dello stesso giorno, Clanton ebbe uno scontro verbale con Morgan Earp e Doc Holliday. Quest’ultimo cercò di provocare Clanton tirando fuori la pistola, Wyatt e Morgan Earp erano presenti e Wyatt disse a Morgan che in qualità di uomo di legge avrebbe dovuto intervenire. Tuttavia non venne arrestato nessuno. Ike Clanton minacciò di uccidere Doc Holliday e tutti gli Earp ma nel frattempo Wyatt andò a dormire.

Da Wikipedia.

Se l’articolo è stato di tuo gradimento, clicca su “Mi Piace” della Fan page di Facebook.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...