Legionella, attenti a tubi e condizionatori

legionella

Il Batterio della legionellosi (Legionella pneumophila) ama il caldo e l’umidità e predilige condutture idriche e condizionatori, dove crea vere e proprie colonie. E’ responsabile del morbo dei legionari scoperto nel 1976, epidemia diffusa tra i partecipanti al raduno della Legione Americana al Bellevue Stratford Hotel di Philadelphia, contratto da 221 persone, 34 dei quali morirono e la cui fonte fu identificata nel sistema di condizionamento dell’albergo. La patologia torna ora a far paura a Bresso, comune alle porte di Milano, dove sono stati registrati in pochi giorni 6 casi tra cui un decesso. In base ai dati più recenti riportati sul portale Epicentro dell’Istituto superiore di sanità, dal 2011 si è registrato un’incremento del 33% dei casi segnalati. La Legionella prolifera soprattutto in ambienti acquatici caldi, tra 32 e 45°C e può essere facilmente trovata in piscine e terme. L’infezione da Legionella non si trasmette da persona a persona, ma sarà sufficiente inspirare poche goccioline di acqua contaminata provenienti dalla doccia o dai condizionatori. I sintomi compaiono dopo una settimana dal contagio e possono essere i seguenti: cefalea, dolore muscolare e addominale, diarrea e tosse secca. Nel giro di alcuni giorni si sviluppa la polmonite con conseguente febbre elevata, brividi, catarro, tosse, sonnolenza e, a volte, delirio. Se non viene curata con antibiotici specifici, la malattia può peggiorare e portare a disturbi respiratori gravi e potenzialmente mortali a seconda dell’età e dallo stato di salute del paziente.

Fonte

Annunci

Un pensiero su “Legionella, attenti a tubi e condizionatori

  1. Pingback: È comparsa la muffa sulle pareti e dentro gli armadi? Crea il tuo deumidificatore naturale. | Liberi di Essere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...